Cosa resta del Giro d’Italia

 

Cosa ha rappresentato il Giro per Maniago?

Il Giro d’Italia ha rappresentato certamente una grande opportunità per far conoscere il nostro territorio ad un pubblico molto vasto: su questo possiamo dire di aver compiuto un lavoro importante, frutto degli sforzi di molte persone.

Il progetto organizzativo è partito già ad ottobre dello scorso anno, coinvolgendo la comunità che ha capito immediatamente la necessità di “fare squadra”: le scuole di ogni ordine e grado, insieme a professionisti, commercianti, imprenditori, associazioni, semplici cittadini volontari, hanno dato vita ad una grande serie di iniziative che hanno animato e abbellito la nostra città per tutto il mese di maggio.

Molte aziende hanno fornito un contributo (tecnico o economico) che ha consentito all’amministrazione di poter realizzare tutto ciò senza pesare sul bilancio comunale.

Ecco, la cosa che più mi fa piacere è aver visto tanti maniaghesi lavorare insieme con entusiasmo: abbiamo bisogno di sentirci orgogliosamente appartenenti alla nostra comunità, consapevoli delle bellezze che il nostro territorio può offrire e del contributo che possiamo dare per rendere migliore la nostra città.

E poi, per il futuro… speriamo di vedere sempre più persone andare in bicicletta!