Premiato il primo sistema integrato di Videosorveglianza urbana del FVG

Premio di eccellenza al primo sistema integrato di Videosorveglianza urbana del Friuli Venezia Giulia.

Garantisce la sicurezza e il controllo dell’Unione Territoriale Intercomunale. 

Alla 3^ Convention Nazionale dei Comandanti di UNICO, che si è svolta a Rimini il 17 e 18 maggio 2016, il Comandante della Polizia Locale del Corpo Intercomunale di Polizia Locale delle valli delle Dolomiti Friulane, Cap. Luigino Cancian, è stato, in rappresentanza dell’Ente di appartenenza, premiato a seguito dell’esposizione dell’eccellenza rappresentata dal sistema integrato di Videosorveglianza urbana, realizzato a Maniago.

A tal riguardo va premesso che l’Associazione Intercomunale delle Valli e delle Dolomiti Friulane promuove l’integrazione tra i comuni che la compongono ed il miglioramento della efficienza e della efficacia delle funzioni e dei servizi erogati ai cittadini nell’intero territorio, anche tramite l’ottimizzazione delle risorse finanziarie, umane e strumentali.

L’Associazione ha sede presso il Comune di Maniago (PN) che svolge il ruolo di Comune capofila. La funzione di Polizia Locale è assolta dal Corpo Intercomunale di Polizia Locale.

Nell’ambito dell’Associazione viene istituito il Progetto per la realizzazione di un Sistema Integrato di Videosorveglianza volto a supportare le attività di Sicurezza e controllo del territorio.

I Comuni interessati al Progetto sono: Andreis, Arba, Barcis, Castelnovo del Friuli, Cimolais, Claut, Clauzetto, Erto e Casso, Frisanco, Maniago, Meduno, Montereale Valcellina, Pinzano al Tagliamento, Sequals, Tramonti di Sopra, Tramonti di Sotto, Travesio, Vajont, Vito d’Asio, Vivaro.

Il territorio monitorato ha un raggio di circa 50 Km e superiore ai 1500 Km².

Il Progetto viene sostenuto con il finanziamento che la Regione FVG predispone in materia di Sicurezza Urbana.

Nel corso dell’illustrazione della relazione, da parte del Comandante Cancian, è stato evidenziato che:

– il sistema si basa su oltre 70 telecamere dislocate nei punti strategici dei 20 Comuni coinvolti;

– tutti i segnali rilevati (video e immagini) vengono inviati alla Centrale Operativa presente presso il Comando del Corpo Intercomunale di Polizia Locale che ha sede presso il Comune di Maniago;

– la centralizzazione del monitoraggio della Videosorveglianza urbana è fondamentale, perché consente ad un unico ente di supervisionare cosa sta accadendo sul territorio e di intervenire in tempo reale in caso di necessità.

Per la prima volta, quindi, in Friuli Venezia Giulia viene realizzato un Sistema Integrato di Videosorveglianza che permetterà al servizio di Polizia Locale il controllo centralizzato di una vasta area.

 La trasmissione dei segnali rilevati avviene tramite la Rete Regionale R.U.P.A.R..